Home > Elenchi laboratori verificazione periodica

Laboratori strumenti MID

 

 
Una delle novità più rilevanti introdotte nel nostro ordinamento a seguito del recepimento della Direttiva comunitaria riguarda i controlli successivi alla messa in servizio degli Strumenti Mid. Il D.Lgs. 22/2007 all’art. 19 prevede che “il Ministero dello Sviluppo economico, stabilisce, con uno o più decreti, i criteri per l’esecuzione dei controlli metrologici successivi sugli strumenti di misura disciplinati dal presente decreto dopo la loro immessione in servizio”.
 
A gennaio sono stati pubblicati i decreti 31 e 32 che disciplinano i criteri per l’esecuzione dei controlli successivi relativi a:
In attuazione dei Decreti del Ministro dello Sviluppo Economico del 18 gennaio 2011 (G.U. n. 72 del 29 marzo 2011) Unioncamere ha approvato i Regolamenti per disciplinare le condizioni di riconoscimento dei laboratori per l’avvio e lo svolgimento della verificazione periodica sugli strumenti di misura di cui all’allegato MI-005 (e cioè i sistemi per la misurazione continua e dinamica di quantità di liquidi diversi dall’acqua) e MI-006 (e cioè gli strumenti per pesare a funzionamento automatico) del D.lgs. n. 22 del 22 febbraio 2007 .
 
I laboratori interessati devono presentare ad Unioncamere la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) completa di tutta la documentazione richiesta dal Regolamento e meglio specificata nell’allegato 1 bis, a pena di irricevibilità.
 
Per quanto non espressamente previsto dai Regolamenti, si applica l'art. 19 della L. 241/1991 con le modifiche ed integrazioni, come da ultimo apportate dal DL 138 del 13 agosto 2011.
 
 
 
torna indietro